Si conclude il programma delle attività dell’anno sociale 2021-2022. Emanuele Castelli presenta il volume “Le origini cristiane” di Annese, Berno, Fallica, Mantovani

sabato 28 maggio alle ore 10:30, in streaming su Webex, concluderemo il programma delle attività dell’anno sociale in corso, con un evento per noi particolarmente significativo.  Il prof. Emanuele Castelli, docente di Storia del cristianesimo presso l’Università degli studi di Messina, presenterà il volume, recentemente pubblicato da Carocci editore, dal titolo

Le origini cristiane
Testi e autori (secoli I-II)

di
Andrea Annese (Alma Mater Studiorum – Università di Bologna), Francesco Berno (Sapienza Università di Roma), Maria Fallica (Sapienza Università di Roma), Margherita Mantovani (Università di Amburgo / CNRS, Paris)


 “Le origini cristiane sono un tema, e un problema storiografico, che non smette di affascinare e di inquietare. Come è possibile che il messaggio di un predicatore ebreo condannato a morte infamante gli sia sopravvissuto, che anzi il messaggio e la sua stessa persona siano considerati ancora oggi portatori di salvezza da milioni di fedeli nel mondo? […] Si può rispondere su diversi piani. […]   Questo libro offre, sul piano storico, qualcosa di particolarmente utile al lettore: un esame attento delle fonti appartenenti alle origini cristiane […].” (dalla Prefazione di E. Prinzivalli

La notevolissima capacità di sintesi, la qualità dell’analisi concettuale, la chiarezza della scrittura con le quali vengono prospettate e approfondite questioni storiche e dottrinali, la lucidità nella selezione dei brani antologici presentati sono accompagnate da perizia filologica, rigore ermeneutico, personalità e prudenza nel presentare bilanci equilibrati, storiograficamente aggiornati, ma sempre originalmente vagliati. Virtù condivise dai quattro autori del volume, pure riconoscibili nei loro forti tratti distintivi.” (dalla Postfazione di G. Lettieri)

Sabato 21 maggio, alle ore 10:30 si concludono i 5 Sabati in Abbazia 2022

SABATO 21 MAGGIO 2022, alle ORE 10:30, in streaming sulla piattaforma Webex Meetings, concluderemo il ciclo 2022 dei 5 SABATI IN ABBAZIA, dedicato a SANTI MONACI ITALO-GRECI AL TEMPO DI S. NILO, con una

TAVOLA ROTONDA

sul tema

IL MONACHESIMO ITALO-GRECO TRA CALABRIA E SICILIA

AL TEMPO DI S.NILO:

S. BARTOLOMEO DA SIMERI E S. LUCA ARCHIMANDRITA

Moderatore:

p. MICHEL VAN PARYS OSB, Abate emerito dei monasteri di Chevetogne e di S. Maria di Grottaferrata

Relatori:

prof. d. ROBERTO ROMEO, docente presso diversi Istituti teologici siciliani e calabresi

prof.ssa GAIA ZACCAGNI, docente presso University of Cyprus, Department of Byzantine and Modern Greek Studies

Interverrà p. FRANCESCO DE FEO, Egumeno del monastero di S. Maria di Grottaferrata

Gli interessati possono richiedere il link per collegarsi, con le istruzioni per l’uso di Webex Meetings, scrivendo a info.associazioneculturales.nilo@gmail.com

Mercoledì 11 maggio 2022 alle ore 18:00 si conclude Il ciclo ISRAELE RACCONTA LA SUA STORIA

il prossimo MERCOLEDÌ 11 MAGGIO , alle ore 18:00, in streaming su Webex Meetings, concluderemo il ciclo ISRAELE RACCONTA LA SUA STORIA, sulla narrazione biblica della storia del popolo di Israele, con una conversazione con il prof. ALBERTO D’ANNA, Vice Direttore Del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Universtà degli studi Roma Tre, docente di Letteratura Cristiana Antica, sul tema

Il “NUOVO ISRAELE”:

I CRISTIANI RACCONTANO LA LORO STORIA.

VERSO IL NUOVO TESTAMENTO

il processo a cui assistiamo tra I e II secolo manifesta un’autocoscienza dei credenti e/o è una costruzione teologica a posteriori? Obiettivo principale della conversazione sarà quello di illustrare tali questioni, piuttosto che di fornire risposte” (A. D”Anna)

Gli interessati possono richiedere il link per collegarsi, con le istruzioni per l’uso di Webex Meetings, scrivendo a info.associazioneculturales.nilo@gmail.com

Sabato 30 aprile, alle ore 15:30, visita virtuale alla chiesa di Santa Maria Foris Portas di Castelseprio, con tecnologia laser-scanner a luce strutturata

Care amiche, cari amici,SABATO 30 APRILE, alle ore 15:30, in streaming, sulla piattaforma Webex Meetings, potremo sperimentare come l’introduzione delle nuove tecnologie nel mondo dell’archeologia e della museologia, abbia potuto spalancare nuovi orizzonti di ricerca e di studio che offrono oggi l’opportunità di visitare, interagire e “vivere” siti e manufatti fino a pochi anni fa inaccessibili.

Grazie alla collaborazione tra la SEZIONE DI MILANO della ASSOCIAZIONE CULTURALE S. NILO e un GRUPPO DI RICERCA DELL’UNIVERSITÀ CATTOLICA DI BRESCIA, con la collaborazione del LABORATORIO AQM di Provaglio d’Iseo, effettueremo una visita virtuale della CHIESA DI SANTA MARIA FORIS PORTAS di CASTELSEPRIO, realizzata con l’ausilio della tecnologia laser-scanner a luce strutturata, con affondi tematici relativi alle pitture presenti nella celeberrima abside affrescata.

Sarà proiettato un video immersivo, commentato e sequenziato al fine di apprezzare la straordinaria raffinatezza degli affreschi e la meccanica architettonica all’interno della quale sono incastonati.

La presentazione sarà a cura del dott. GUIDO GUARATO e del dott. ALESSANDRO ZOBBIO, membri del gruppo di ricerca della Università Cattolica di Brescia diretto dalla prof.ssa Chiara Tarditi, autori del progetto e del lavoro realizzato.

Gli interessati possono richiedere il link per collegarsi, con le istruzioni per l’uso di Webex Meetings, scrivendo a info.associazioneculturales.nilo@gmail.com

Il monachesimo italo-greco in Calabria al tempo di S. Nilo: l’eremita S. Elia lo Speleota

il prossimo SABATO 23 FEBBRAIO, alle ore 10:30, in streaming sulla piattaforma Cisco Webex Meetings, proseguirà il ciclo 5 SABATI IN ABBAZIA 2022, dedicato a “Santi monaci italo-greci del tempo di San Nilo”.

L’Archimandrita p. RINALDO IACOPINO, docente di Liturgia orientale presso il Pontificio Istituto Orientale (P.I.O.) e presso le Pontificie Università Urbaniana e Marianum, ci parlerà di S. Elia lo Speleota (Reggio Calabria, tra l’860 e l’865 – Melicuccà, 11 settembre 960).

Interverranno p. Michel Van Parys, Abate emerito dei monasteri di Chevetogne e di S. Maria di Grottaferrata, e p. Francesco De Feo, Egumeno del monastero di S. Maria di Grottaferrata.

Gli interessati possono richiedere il link per collegarsi, con le istruzioni per l’uso di Webex Meetings, scrivendo a info.associazioneculturales.nilo@gmail.com

LA GUERRA IN UCRAINA:

TRA VERITÀ ED ERESIA?

L’appello-denuncia di oltre 800 teologi, studiosi e intellettuali ortodossi di tutto il mondo al Patriarca Kyrill


lunedi 11 aprile, alle ore 21:00, il dott. Riccardo Cristiano, già vaticanista del Giornale Radio RAI, ci parlerà in streaming, sulla piattaforma Webex Meetings,  dell’appello al Patriarca della Chiesa Russa Kyrill di oltre 800 teologi e intellettuali ortodossi, perchè rinunci alle sue teorie sulla “Grande Russia” e sul rapporto tra Chiesa e Stato, giudicate incompatibili con la “vera fede”,  con l’ortodossia.

Il dott. Cristiano ha pubblicato numerosi studi e analisi approfondite sulla storia e i problemi vissuti negli ultimi decenni, sul piano teologico, confessionale e politico, dalle Chiese dell’Oriente cristiano, medio-orientali e slave.

Introdurrà il tema p. Michel Van Parys, Abate emerito dei monasteri di Chevetogne e di S. Maria di Grottaferrata: studioso del pensiero e della elaborazione teologica dei Padri orientali e della spiritualità bizantina, ha svolto quale consultore della Congregazione per le Chiese orientali numerose missioni in tutto l’Oriente cristiano, con il quale mantiene contatti fraterni e frequenti.

L’evento sarà diffuso in streaming sulla piattaforma Cisco Webex Meetings.

Mercoledi 6 aprile, alle 18:00, quinto incontro del ciclo “Israele racconta la sua storia”, con p. Raffaele Ogliari, su “Il periodo greco. Ebraismo ed ellenismo”

Prosegue il ciclo di incontri ISRAELE RACCONTA LA SUA STORIA, sulla narrazione biblica della storia del popolo di Israele, alla luce delle attuali conoscenze storiche, letterarie ed esegetiche.

Il prossimo mercoledì 6 aprile, alle ore 18:00, avrà luogo il quinto incontro del ciclo.
P. Raffaele Ogliari
, monaco della Comunità di Bose – Fraternità di Ostuni, docente di Esegesi patristica presso la Facoltà Teologica Pugliese, tratterà del periodo, tra la conquista di Alessandro Magno e la conquista romana, che, per dirla con Martin Hengel, uno dei maggiori studiosi dell’argomento, fu “tra le epoche più oscure della storia ebraico-israelitica“. ma anche “un’epoca di particolare importanza per lo sviluppo sociale, culturale e religioso del popolo ebraico”, perchè in questa epoca “si attuò … un primo intenso contatto fra il giudaismo e la nuova cultura ellenistica e si pose al tempo stesso il fondamento di una diaspora di lingua greca“.È l’epoca della “ellenizzazione del giudaismo della diaspora in Egitto, Grecia, Asia Minore e Siria”, e dell’ingresso della nuova cultura in Palestina: conoscere questa storia significa conoscere “i presupposti per intendere meglio il cristianesimo primitivo e l’ambiente in cui nacque“.

Entro il prossimo lunedì 4 aprile, sarà fornito agli interessati che ne faranno richiesta il link per partecipare all’incontro sulla piattaforma Cisco Webex Meetings, insieme con brevi e semplici istruzioni per collegarsi.

Sabato 2 aprile 2022, alle ore 17:00, LA PREGHIERA SI FA CANTO: Dall’Oriente a Milano. Connessioni liturgico-musicali fra tarda Antichità e Medioevo»

il prossimo sabato 2 aprile 2022, alle ore 17:00 proseguirà il ciclo LA PREGHIERA SI FA CANTO, sulle forme di canto che hanno accompagnato e tuttora accompagnano i riti e le divine liturgie del mondo cristiano: ilcanto bizantino, il canto gregoriano e il canto ambrosiano.

Mons. Francesco Braschi, Dottore della Biblioteca Ambrosiana di Milano, e il il prof. Angelo Rusconi, musicologo, docente di Storia della musica, condurranno il terzo incontro del ciclo, dal titolo “Dall’Oriente a Milano. Connessioni liturgico-musicali fra tarda Antichità e Medioevo» .

L’evento si svolgerà in streaming, sulla piattaforma Cisco Webex Meetings.Entro il prossimo giovedì 31marzo forniremo il link e le istruzioni per collegarsi all’incontro sulla piattaforma Webex Meetings.

Gli interessati potranno ricevere il link per collegarsi all’incontro, inviando una richiesta a info.associazioneculturales.nilo@gmail.com

Sabato 26 marzo terzo incontro dei “5 Sabati in Abbazia” 2022 con il prof. Alessandro Capone su “Il monachesimo italo-greco nel Salento al tempo di S. Nilo”

il prossimo SABATO 26 MARZO, alle ore 10:30, in streaming sulla piattaforma Cisco Webex Meetings, proseguirà il ciclo 2022 dei 5 SABATI IN ABBAZIA dedicato al monachesimo italo-greco al tempo di San Nilo.

Il prof. ALESSANDRO CAPONE, docente di letteratura cristiana antica presso l’Università degli Studi del Salento, Vice Direttore del Bollettino della Badia Greca di Grottaferrata, “nel quadro della storia del monachesimo italo-greco nel Salento” si soffermerà in particolare “sulle origini e la storia del monastero di S. Nicola di Casole, presso Otranto, fondato o forse restaurato in epoca normanna, mettendone in evidenza gli aspetti legati alla vita monastica e all’attività culturale”.

Il prof. ANTONIO CALISI, docente, studioso della storia e della spiritualità orientale e bizantina, introdurrà il tema dell’incontro.

Interverranno p. MICHEL VAN PARYS, Abate emerito dei Monasteri di Chevetogne e di S. Maria di Grottaferrata, e p. FRANCESCO DE FEO, Egumeno del Monastero Esarchico di S. Maria di Grottaferrata.

Sarà forniita agli interessati, entro il prox. giovedì 24 marzo, una bibliografia essenziale.

È possibile richiedere il link per collegarsi, scrivendo all’indirizzo info.associazioneculturales.nilo@gmail.com