Il 9 Gen 2020 incontro con il prof. Romano Penna sul tema “Le cristologie del Nuovo Testamento alle origini del cristianesimo”

il 9 gennaio 2020, alle ore 17:00, presso la Sala Conferenze della Biblioteca Comunale di Grottaferrata, in via Dusmet 20

inizierà un ciclo di incontri pubblici dedicati al processo storico che a partire dal I secolo, dalle diverse tradizioni già presenti nel Nuovo Testamento, ha portato alla definizione della dottrina trinitaria, della persona di Gesù Cristo e del culto delle immagini nei concili ecumenici del IV, V e VIII secolo.

Il ciclo è realizzato in collaborazione con Sapienza, Università di Roma, Dipartimento di Storia, Antropologia, Religioni, Arte, Spettacolo.

Il PROF. ROMANO PENNA

curerà Il primo incontro che avrà per tema

LE CRISTOLOGIE DEL NUOVO TESTAMENTO
ALL’ORIGINE DEL CRISTIANESIMO

“L’impostazione di fondo è quella che vede la nascita del cristianesimo in due fasi, distinte e conseguenti: la prima fase è quella incentrata sul Gesù terreno o storico, e consiste nell’attività e nella predicazione del maestro/profeta di Nazaret […]; la seconda fase si fonda essenzialmente sulla fede pasquale e si concentra sulla sua personale identità, testimoniata in particolare dai titoli cristologici. Tutto questo è rintracciabile nelle prospettive peculiari dei singoli autori del Nuovo Testamento, ognuno dei quali produce un proprio ritratto di Gesù Cristo.” (Da Giuseppe Pulcinelli, Laudatio del Prof. Romano Penna, 2017)

Il prof. Romano Penna, è un insigne biblista, professore emerito di Nuovo Testamento alla Pontificia Università Lateranense, professore Invitato presso le Pontificie Università Gregoriana e Urbaniana di Roma, presso la Facoltà Teologica di Palermo, lo Studium Biblicum Franciscanum di Gerusalemme e presso altre istituzioni accademiche in Italia e all’estero. È membro dal 1978 della «Society for the Study of the New Testament» di Cambridge. È direttore della collana «Studi sulla Bibbia e il suo Ambiente» delle Edizioni San Paolo. È Consultore della Congregazione per la Dottrina della Fede dal 1994, membro Ordinario della Pontificia Accademia Teologica dal 2000 e Membro Corrispondente della Pontificia Accademia Romana di Archeologia dal 2009.

Il prof. Romano Penna è un rifermento costante per gli studi neotestamentari in Italia e all’estero, in particolare sull’apostolo Paolo e il suo epistolario, sulla cristologia neotestamentaria, sulla inculturazione del Vangelo fuori dalla Palestina. La sua attività di studio e di ricerca ha prodotto circa quattrocento pubblicazioni tra libri, articoli, curatele e traduzioni, oltre a numerose recensioni di studi biblici su riviste specializzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *