Il Pontificio Collegio Greco in collaborazione con l’Associazione Culturale S. Nilo in onore di Nikolaj A. Berdjaev

IL PONTIFICIO COLLEGIO GRECO

in collaborazione con

l’ASSOCIAZIONE CULTURALE S. NILO

venerdì 28 febbraio, alle 16:30,

nella sede del Pontificio Collegio Greco

in Roma, Via del Babuino 149

organizza un incontro

IN ONORE DI NIKOLAJ A. BERDJAEV

(1874 – 1948)

uno dei più importanti filosofi russi del XX secolo, leader del gruppo di filosofi russi che all’inizio del ‘900 segnò tutta la cultura mondiale.

Da marxista e militante politico, perseguitato dal regime zarista, dalla chiesa ortodossa e dai bolscevichi per la sua difesa della libertà dell’individuo, si converte al cristianesimo, al quale assegna il ruolo centrale nella sua concezione della storia e della persona umana.

“… se la storia della cultura si volge inesorabilmente verso il tramonto, non c’è altro modo di conservare la fedeltà agli ideali, se non quello di porli al di là dei propri confini. Per guardare oltre i confini della realtà storica è indispensabile la religione, e se il cristianesimo storico, sotto la pressione dell’attualità, è disponibile a modificare i propri ideali, lasciando in buona sostanza solo i suoi rivestimenti formali (i simulacri), allora è necessario riformarlo, riportandolo al vero senso dell’autentica fede in Cristo
(n.d.r., dall’abstract dell’intervento del prof. Stefano Caprio, Lo Spirito e la storia. Berdjaev di fronte alla catastrofe della modernità)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *