L’Abate P. Michel incontra il Patriarca di Costantinopoli Bartolomeo I

Lunedi 26 e martedi 27 scorsi nel Centro Internazionale di Loppiano del Movimento dei Focolari, presso l’Istituto Universitario Sophia, si è svolto un evento ecumenico particolarmente suggestivo e importante.

Alla presenza di alte Autorità religiose, cattoliche e ortodosse, civili e politiche, del Senato e del Corpo Accademico dell’Istituto Universitario, dei massimi dirigenti del Movimento dei Focolari e davanti a più di mille presenti, si è svolta la cerimonia di consegna del Dottorato Honoris Causa in “Cultura dell’Unità”  al Patriarca Ecumenico e Arcivescovo di Costantinopoli Bartolomeo I.

Hanno introdotto, con indirizzi di saluto, il Card. Giuseppe Betori, Arcivescovo Metropolita di Firenze, e la dott.ssa Maria Voce, Presidente dell’Opera di Maria/Movimento dei Focolari.

Al conferimento del Dottorato Honoris Causa, da parte del Preside dell’Istituto Universitario Sophia, Prof. Mons. Piero Coda, è seguita la Lectio Magistralis del Patriarca Bartolomeo, dotta e profondamente segnata dalla ferma convinzione che l’unità si sostanzia nel rispetto dell’altro e nel riconoscimento delle diversità che la vita e la storia producono negli uomini e nei gruppi. Come la Santissima Trinità è una e molteplice, così le Chiese, unite in Cristo.

L’Abate P. Michel Van Parys ha portato al Patriarca Bartolomeo I il saluto e l’omaggio dell’Abbazia e della comunità monastica di S. Maria di Grottaferrata. L’incontro avviene nel quadro di una antica amicizia, è stato molto cordiale e si è prolungato anche oltre i tempi previsti dal “protocollo”.

L’Abate ha ricevuto il saluto caloroso e fraterno dei molti rappresentanti delle comunità e delle istituzioni religiose presenti, sia cattoliche che ortodosse, con le quali ha avuto ed ha tuttora occasioni di incontro, di studio e di lavoro comune.

Nella mattina del 27, nella Chiesa del Centro di Loppiano, una preghiera comune ha suggellato questa importante occasione di incontro ecumenico.

L’Abate P. Michel è stato accompagnato da una delegazione della Associazione Culturale S. Nilo, espressamente invitata a partecipare alla cerimonia e accolta con particolare simpatia ed attenzione.

_DSC3354

+ Immagini ->

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *