Sabato 6 novembre nella Sala Consiliare del Comune di Grottaferrata la cerimonia di consegna del Premio S. Nilo 2021

La Commissione di valutazione del Premio S. Nilo ha giudicato la tesi di laurea magistrale presentata dalla dott.ssa Cristina Silvia Rabosio, di Nova Milanese, intitolata “Il mosaico pavimentale della Cattedrale di Otranto: una lettura teologico-iconografica di brani scelti” e discussa presso l’ISSR di Milano, quale la più meritevole tra quelle candidate.

Sabato 6 novembre, nella Sala Consiliare del Comune di Grottaferrata sarà quindi consegnato alla dott.ssa Rabosio il premio di 2500 € previsto dal bando e un diploma attestante l’attribuzione del Premio S. Nilo 2021.

Il Premio S. Nilo è stato indetto da ACSN con il contributo del Comune di Grottaferrata e il patrocinio del Monastero Esarchico di S. Maria di Grottaferrata, delle Istituzioni Regionali e Locali, delle Università statali di Roma, Sapienza, Tor Vergata e RomaTre, dal Pontificio Ateneo S. Anselmo e dalla LUMSA, con l’intento di favorire l’interesse di giovani studenti verso i temi legati ai valori storici, artistici e spirituali di cui la millenaria comunità monastica di Grottaferrata è testimonianza vivente.

Sarà possibile seguire la cerimonia sul web, a mezzo della piattaforma Webex, utilizzando il link che sarà comunicato entro giovedì 4 novembre a quanti ne faranno richiesta inviando una e-mail a info.associazioneculturales.nilo@gmail.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *