Il saluto di P. Michel Van Parys

Con grande piacere e gratitudine saluto la nascita della Associazione Culturale S. Nilo.
Da più di mille anni una comunità monastica di tradizione bizantina e greca vive e prega a Grottaferrata. L’Abbazia di S. Maria è più che un monumento nazionale o un museo. Un monastero è fatto di pietre vive, i monaci. Sono radunati dallo Spirito Santo attorno a Cristo Gesù. Il Risorto è il cuore, e l’unico scopo, della loro vita. La fede e la grazia del Battesimo danno loro vigore nel cammino di una vita cristiana che desidera dedicarsi totalmente alla ricerca di Dio. Lo fanno in una comunità fraterna, nella comunione della Chiesa di Dio. E’ proprio per questa ragione che il fondatore del nostro monastero, S. Nilo di Rossano, ha definito il monaco “un angelo, e la sua opera è misericordia, pace e sacrificio di lode”.
Per effetto della sua unicità storica, la vocazione del monastero di S. Nilo di irradiare la comunione ha un carattere del tutto speciale: nel cuore del Patriarcato d’Occidente, rappresenta la tradizione liturgica e spirituale del Patriarcato di Costantinopoli. Lo straordinario mosaico sull’arco trionfale mostra i dodici apostoli trasformati dal fuoco dello Spirito Santo il giorno della Pentecoste, e radunati attorno al trono vuoto che il Signore Gesù occuperà il giorno della Sua parousia (ritorno). Immediatamente accanto al trono (etimasia) sono seduti i due fratelli apostoli, Pietro e Andrea. La tradizione considera Andrea fondatore della Chiesa di Costantinopoli e Pietro fondatore della Chiesa di Roma. Sembra che siano a colloquio. Le prime generazioni di monaci bizantini di Grottaferrata hanno così immortalato il loro sogno e la loro vocazione nella Chiesa di Dio: diventare ed essere un luogo di incontro e di comunione tra le due Chiese. Vocazione mai venuta meno.
La nostra Abbazia ha sempre goduto di belle amicizie. Un monastero vive in osmosi con il suo ambiente ecclesiale e umano. Ha bisogno della simpatia, delle preghiere e anche dell’aiuto di amici disinteressati.
E’ mia convinzione, come Egumeno e come Presidente Onorario, che l’Associazione Culturale S. Nilo sarà un valido e importante sostegno per la comunità monastica di S. Maria di Grottaferrata.

P. Michel Van Parys
Abate Egumeno del Monastero di S. Maria di Grottaferrata
Presidente Onorario della Associazione Culturale S. Nilo

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *